1 dirigenti Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘dirigenti’ Category

18
Mar

Chi è l’Addetto alla Prevenzione degli incendi e chi deve far il corso antincendio?

Chi è l'addetto alla prevenzione degli incendi e chi deve far il corso antincendio? Quanti addetti antincendio servono in un'Azienda?
In generale, sarebbe opportuno avere 2 addetti antincendio ogni 10 lavoratori. Questa proporzione varia però a seconda di diversi fattori:
  • il livello di rischio dell’azienda: alto, medio o basso, a seconda di quanto indicato nel Documento di Valutazione dei Rischi;
  • il numero di persone che occupano l’edificio: un negozio, ad esempio, deve considerare anche i clienti, oltre ai dipendenti;
  • la struttura dell’edificio: il numero di addetti segue il numero di persone che occupano un locale soltanto. Quindi se l’azienda ha un magazzino, o è distribuita su più piani, gli addetti necessari aumentano;
  • la presenza di portatori di handicap;
  • il numero di uscite d’emergenza.
Il numero minimo non è però stabilito da alcuna norma. Sta perciò al datore di lavoro definire quante persone devono essere contemporaneamente presenti per garantire la sicurezza, da indicare poi nel Documento di Valutazione dei Rischi.
Con il servizio "Lavorare in Sicurezza" MODI SRL  si rende disponibile a rispondere agli interessati al numero verde 800300333. La Società di Consulenza e Formazione MODI SRL organizza nei mesi di aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre e dicembre 2018 corsi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro con cadenza mensile. Le attività formative sono rivolte ai lavoratori neo assunti che per legge devono frequentare un corso chiamato "modulo generale", un altro definito "rischio specifico" che può essere basso, medio, alto. I corsi per dirigenti, preposti, RSPP Datore di Lavoro, addetti all'uso di attrezzature ecc. sono molto richiesti. Le sedi delle aule corsi situate nelle città di Mestre, Marghera, Spinea, Noale, Venezia, Treviso, Padova, Vicenza sono comode e facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici (treno, tram e autobus) e con parcheggio gratuito per chi viene in auto.
Per questo motivo i consulenti tecnici esperti in prevenzione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro sono a disposizione  degli imprenditori delle P.M.I. del Veneto e del Nord Est per suggerire misure atte a garantire il massimo livello di sicurezza per tutti i lavoratori e i clienti. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.  
 
18
Mar

Per legge, ogni azienda deve avere almeno un addetto alla prevenzione e gestione degli incendi. Ma quanti devono essere gli addetti e chi deve frequentare il corso antincendio?

Per legge, ogni azienda deve avere almeno un addetto alla prevenzione e gestione degli incendi. Ma quanti devono essere gli addetti e chi deve frequentare il corso antincendio?
Secondo il Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro (D.lgs. 81/2008, art. 18), l’addetto antincendio è il lavoratore incaricato dell’attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenza
Può trattarsi del datore di lavoro o di uno, o più, lavoratori. In entrambi i casi, i suoi compiti sono:
  • frequentare un corso di formazione per addetti antincendio;con durata e programmi diversi a seconda del livello di rischio dell’azienda, alto, medio o basso;
  • individuare i fattori di rischio che potrebbero causare un incendio in azienda ed eliminarli, dove possibile;
  • assicurarsi che siano rispettate le norme antincendio e le misure di prevenzione dell’azienda;
  • verificare l’estinzione degli incendi, assieme ai Vigili del Fuoco.
MODI organizza nei mesi di aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre e dicembre 2018 corsi con cadenza mensile per lavoratori modulo generale, rischio specifico basso, medio, alto, corsi per dirigenti, preposti, RSPP Datore di Lavoro, addetti all'uso di attrezzature ecc.
Le sedi delle aule corsi situate nelle città di Mestre, Marghera, Spinea, Noale, Venezia, Treviso, Padova, Vicenza sono comode e facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici (treno, tram e autobus) e con parcheggio gratuito per chi viene in auto. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.ite www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it  
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
18
Mar

Quali sono iI casi in cui è consentito lo svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dei rischi?

 
MODI ricorda ai datori di lavoro che possono ricoprire l'incarico di addetto antincendio e primo soccorso. Per farlo però devono venire in aula e ricevere il neccessario addestramento. Inoltre devono:
  • informare tutti i lavoratori sui possibili rischi d’incendio presenti in azienda;
  • preparare un piano per la gestione delle emergenze;
  • scegliere una squadra di emergenza tra i lavoratori;
  • nominare e assicurare una formazione all’addetto antincendio;
  •  fare i corsi e mantenere nel tempo la qualifica frequentando i corsi aggiornamento.
Con il D.Lgs. 151 del 2015 è stato tolto il «limite» che prevedeva che un Titolare di una Organizzazione con più di 5 lavoratori non potesse assumersi l’incarico di Addetto alla Squadra di Emergenza.
 
Lo svolgimento diretto del ruolo di addetto al "Primo Soccorso" e incaricato alla "lotta Antincendio" è possibile anche per le aziende con più di cinque lavoratori ma con un massimo di 200.
I casi in cui è consentito lo svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dei rischi (articolo 34):
1. Aziende artigiane e industriali fino a 30 lavoratori 2. Aziende agricole e zootecniche fino a 30 lavoratori 3. Aziende della pesca fino a 20 lavoratori 4. Altre aziende fino a 200 lavoratori
Le imprese familiari sono quelle in cui “collaborano il coniuge, i parenti entro il terzo grado, gli affini entro il secondo” (art. 230 bis del Codice Civile). A loro interno, la formazione di addetti primo soccorso e antincendio è facoltativa perché i collaboratori familiari, non essendo identificati come lavoratori, non sono tenuti a ricoprire questo ruolo. Attenzione, però: se nell’azienda familiare sono presenti anche lavoratori dipendenti, oltre ai familiari, questa possibilità non è più valida. Nei confronti di questi ultimi, infatti, il titolare ha gli obblighi di un qualsiasi datore di lavoro.
MODI organizza nei mesi di aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre e dicembre 2018 corsi con cadenza mensile per lavoratori modulo generale, rischio specifico basso, medio, alto, corsi per dirigenti, preposti, RSPP Datore di Lavoro, addetti all'uso di attrezzature ecc.
Le sedi delle aule corsi di MODI SRL sono situate nelle città di Mestre, Marghera, Spinea, Noale, Venezia, Treviso, Padova, Vicenza sono comode e facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici (treno, tram e autobus) e con parcheggio gratuito per chi viene in auto.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
18
Dic

Il datore di lavoro può svolgere direttamente i compiti di primo soccorso e di antincendio anche nelle aziende con più di cinque lavoratori?

Il datore di lavoro può svolgere direttamente i compiti di primo soccorso e di antincendio anche nelle aziende con più di cinque lavoratori?
La modifica è stata introdotta dal Decreto del Fare nel 2015.
Comunque il datore di lavoro può svolgere direttamente i compiti di primo soccorso, antincendio e RSPP solo nei seguenti casi:
1. Aziende artigiane e industriali fino a 30 lavoratori;
2. Aziende agricole e zootecniche fino a 30 lavoratori;
3. Aziende della pesca fino a 20 lavoratori;
4. Altre aziende fino a 200 lavoratori. Sono molti gli imprenditori che attraverso il passaparola tra gli utilizzatori dei nostri servizi si sono rivolti a MODI. Tra le domande che ci vengono poste più frequentemente al serivizio informativo 80030033 c'è sicuramente questa: Il datore di lavoro può svolgere direttamente i compiti di primo soccorso e di antincendio anche nelle aziende con più di cinque lavoratori? Per qualsiasi attività l'oppinione positiva dei Clienti è un'arma vicente per trovare nuovi Clienti. Per lo stesso motivo, trovare in rete delle recensioni positive, dei  commenti, dei post, delle valutazioni a cinque stelle sui servizi e corsi da offerti da MODI risulta essere per la nostra Organizzazione un valore aggiunto. Desideriamo con questo articolo ringraziare tutti i Clienti della MODI SRL che in questi anni con le loro recensioni, post, commenti e questionari positivi hanno contribuito a migliorare la nostra visibilità nel web indirizzando amici e altri consumatori a provare i nostri corsi e servizi di Consulenza aziendale. Saper monitorare ciò che viene detto dai consumatori ci permette di migliorare i nostri servizi, nonché apportare significative evoluzione all’interno del contesto del customer care. Avere una buona Reputazione Online è fondamentale per qualsiasi azienda che ha un mercato raggiungibile dalla rete e noi di MODI mettiamo al primo posto l'attenzione verso il Cliente apportando la tecnica del "miglioramento continuo". Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
 
4
Dic

Dicono di noi? Una reputazione positiva genera una spinta positiva nei confronti delle aziende perchè indirizzano nuovi Clienti

Dicono di noi? Una reputazione positiva genera anche una spinta positiva nei confronti della MODI.
La soddisfazione dei Clienti, espressa attraverso la pubblicazione nei nostri quattro siti internet alla pagina DICONO DI NOI, nei portali specializzati e nei social  costituisce il valore di riferimento per tutti all'interno di MODI. 
Tutti i post di giudizi, commenti, recensioni, referenze attive vengono pubblicati perché sappiamo benissimo che l’opinione del Cliente, dell’allievo, di un collaboratore ecc.  è un fattore di INFLUENZA.  
Ci sono utili  per  abbattere la diffidenza e avvicinare il  potenziale cliente alla nostra Società. Una buona brand reputation spiana la strada per la creazione di una relazione  e aumenta la nostra autorevolezza
Al termine di ogni corso in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro erogato in aula, online o presso la sede del Cliente, chiediamo ai discenti di esprimere un giudizio e di renderlo pubblico attraverso il web.
Sono centinaia le recensioni pubblicate nei confronti della MODI SRL di Mestre e Spinea Venezia e tutte sono tenute in massima considerazione. Le critiche costruttive o che portano suggerimenti sono gradite tanto quelle che esprimono la massima soddisfazione.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
 
31
Ott

Corsi di formazione e aggiornamento per RSPP datori di lavoro e non, preposti, dirigenti, coordinatori della sicurezza anche con rilascio di CFP.

I 60 giorni indicati nell’Accordo non costituiscono un periodo entro il quale il datore di lavoro ha l’obbligo di avviare la formazione di un dipendente nuovo assunto ma il periodo entro il quale lo stesso deve comunque completarla.
In un'ottica di contenimento costi e tempi di spostamento suggeriamo l'utilizzo della formazione a distanza per assolvere gli obblighi formativi.
In offerta a condizioni estremamente vantaggioso proponiamo corsi online attivi 24 ore su 24, validi per legge in tutta Italia, raccomandati dagli stessi allievi con i loro commenti visionabili in rete con prova gratuita prima dell'acquisto.
Tra le proposte formative corsi di formazione e aggiornamento per RSPP datori di lavoro e non, preposti, dirigenti, coordinatori della sicurezza anche con rilascio di CFP.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
26
Ott

Il corso per addetti al “primo soccorso” in Azienda del gruppo B/C dura 12 ore e il suo aggiornamento triennale 4 ore.

Il corso per addetti al "primo soccorso" in Azienda del gruppo B/C dura 12 ore e il suo aggiornamento triennale 4 ore. Per gli addetti al primo soccorso in aziende del gruppo A il corso arriva alle 16 ore e l'aggiornamento della qualifica triennale 6. Il programma prevede l'insegnamento degli atti che personale non medico può mettere in atto in attesa dell’arrivo di personale più qualificato.
La distinzione, sottolineata in modo preciso dal D.Lgs 81/08, è fondamentale sia in termini di formazione degli addetti che delle conseguenti responsabilità derivanti dalla nomina e dall’operato. Il corso per addetti al "primo soccorso" in Azienda del gruppo B/C dura 12 ore e il suo aggiornamento triennale è di 4 ore.
Per gli "addetti al primo soccorso" in aziende del gruppo A il corso di formazione è di 16 ore e l'aggiornamento della qualifica triennale di  6 ore.
Il programma prevede l'insegnamento delle azioni che personale non medico può mettere in atto in attesa dell’arrivo di personale più qualificato. I corsi di "pronto soccorso" sono l’insieme delle tecniche mediche, chirurgiche e farmaceutiche messe in atto da personale medico qualificato. Nell’art 45 del D.Lgs 81/08 sono esplicitati i  riferimenti tecnici che riguardano la gestione del Primo Soccorso all’interno delle aziende. Altri dettagli sono rintracciabili  nella revisione di maggio 2014 e nelle appendici normative estratte dai Decreti attuativi (nr 90 del 15/03/2010) e dagli interpelli ministeriali, con particolare attenzione all’interpello nr 02/2012 del 15/11/2012 che aggiorna le disposizioni in materia di formazione degli addetti alla squadra di emergenza Per gli "addetti al primo soccorso" in aziende del gruppo A il corso di formazione è di 16 ore e l'aggiornamento della qualifica triennale di  6 ore e noi li organizziamo più volte all'anno presso la sede di Mestro o presso quella del Cliente.
I corsi di "pronto soccorso" sono l’insieme delle tecniche mediche, chirurgiche e farmaceutiche messe in atto da personale medico qualificato.
La distinzione, sottolineata in modo precipuo dal D.Lgs 81/08, è fondamentale quindi sia in termini di formazione degli addetti che delle conseguenti responsabilità derivanti dalla nomina e dall’operato.
19
Ott

D.M. 10/03/98? Corso Antincendio rischio Basso, Medio e Alto

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
I lavoratori che hanno ricevuto l’incarico dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, devono ricevere un’adeguata e specifica formazione.
La frequenza a un Corso Antincendio, in base alla classe di rischio di appartenenza dell’azienda, è indicato dall’All. 9 del Dm 10/03/98 e  può essere di rischio/livello/tipo:
  • Basso (4 ore),  
  • Medio (8 ore);
  • Alto (16 ore).
Il D.Lgs. 81/08 prevede un percorso formativo dedicato per il personale che fa parte della Squadra Antincendio Aziendale.
I contenuti sono strutturati in modo tale da essere utili ad aziende di qualsiasi settore produttivo e conformi a quanto indicato nel D.M. 10/03/98 (formazione antincendio nei luoghi di lavoro).
In base agli aggiornamenti periodici richiesti dal D.Lgs. 81/08, è consigliabile effettuare ogni 3 anni l’aggiornamento antincendio. Il datore di lavoro può svolgere direttamente i compiti di primo soccorso e di antincendio anche nelle aziende con più di cinque lavoratori. La modifica è stata introdotta dal Decreto del Fare nel 2015. Il datore di lavoro può svolgere direttamente i compiti di primo soccorso, antincendio e RSPP solo nei seguenti casi: 1. Aziende artigiane e industriali fino a 30 lavoratori 2. Aziende agricole e zootecniche fino a 30 lavoratori 3. Aziende della pesca fino a 20 lavoratori 4. Altre aziende fino a 200 lavoratori
E’ previsto lo svolgimento di test teorici e pratici, per valutare le conoscenze acquisite durante il corso; verrà rilasciato un attestato di partecipazione/formazione a chi li supererà con successo.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
16
Ott

L’obbligo della formazione dei lavoratori da parte del datore di lavoro è contenuto nel comma 1 dell’art. 37 del D. Lgs. 9/4/2008 n. 81, contenente il Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
Tra le perplessità più frequenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, vi è soprattutto quella legata all'incertezza circa la propria formazione come datore di lavoro e su quella da far fare ai lavoratori. In particolare il Datore di Lavoro non ha chiaro su come deve comportarsi e quali sono gli obblighi per la propria ditta.
L’obbligo della formazione dei lavoratori da parte del datore di lavoro è contenuto nel comma 1 dell’art. 37 del D. Lgs. 9/4/2008 n. 81, contenente il Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Nel comma 4 dello stesso articolo si precisa il "quando" la suddetta formazione deve essere impartita ai lavoratori: “art 4. La formazione e, ove previsto, l'addestramento specifico devono avvenire in occasione: a) della costituzione del rapporto di lavoro o dell'inizio dell'utilizzazione qualora si tratti di somministrazione di lavoro; b) del trasferimento o cambiamento di mansioni; c) della introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e preparati pericolosi”.
La formazione dei lavoratori neoassunti così come quella dei nuovi  dirigenti e preposti deve avvenire anteriormente all'avvio dell'attività lavorative.
Se ciò non risulta possibile contestualmente all'assunzione, la formazione stessa deve essere completata prima che il lavoratore sia adibito alla sua attività.
I 60 giorni indicati nell’Accordo non costituiscono un periodo entro il quale il datore di lavoro ha l’obbligo di avviare la formazione di un dipendente nuovo assunto ma il periodo entro il quale lo stesso deve comunque completarla.
Per le piccole e medie imprese con sedi vicino Mestre, Marcon, Marghera, Mirano, Chioggia, Jesolo, San Donà di Piave, Treviso, Padova e Vicenza, organizziamo seminari gratuiti in materia di sicurezza e a 360 gradi offriamo corsi (aula, online o presso la sede del Cliente) per nuovi dipendenti, addetti al primo soccorso, antincendio, uso attrezzature.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
12
Ott

I 60 giorni indicati nell’Accordo non costituiscono un periodo entro il quale il datore di lavoro ha l’obbligo di avviare la formazione di un dipendente nuovo assunto ma il periodo entro il quale lo stesso deve comunque completarla.

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231I 60 giorni indicati nell’Accordo non costituiscono un periodo entro il quale il datore di lavoro ha l’obbligo di avviare la formazione di un dipendente nuovo assunto ma il periodo entro il quale lo stesso deve comunque completarla.
Tra i le perplessità più frequenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, vi è soprattutto quella legata all'incertezza circa la propria formazione come datore di lavoro e su quella da far fare ai lavoratori.
In particolare il Datore di Lavorno non ha chiaro sucome deve comportarsi e quali sono gli obblighi per la propria ditta. L’obbligo della formazione dei lavoratori da parte del datore di lavoro è contenuto nel comma 1 dell’art. 37 del D. Lgs. 9/4/2008 n. 81, contenente il Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Nel comma 4 dello stesso articolo si precisa il "quando" la suddetta formazione deve essere impartita ai lavoratori: “art 4. La formazione e, ove previsto, l'addestramento specifico devono avvenire in occasione: a) della costituzione del rapporto di lavoro o dell'inizio dell'utilizzazione qualora si tratti di somministrazione di lavoro; b) del trasferimento o cambiamento di mansioni; c) della introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e preparati pericolosi”. La formazione dei lavoratori neoassunti così come quella dei nuovi  dirigenti e preposti deve avvenire anteriormente all'avvio dell'attività lavorative. Se ciò non risulta possibile contestualmente all'assunzione, la formazione stessa deve essere completata prima che il lavoratore sia adibito alla sua attività.
Per le piccole e medie imprese con sedi vicino Mestre, Marcon, Marghera, Mirano, Chioggia, Jesolo, San Donà di Piave, Treviso, Padova e Vicenza, organizziamo seminari gratuiti in materia di sicurezza e a 360 gradi offriamo corsi (aula, online o presso la sede del Cliente) per nuovi dipendenti, addetti al primo soccorso, antincendio, uso attrezzature.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it