1 comunicazione Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts tagged ‘comunicazione’

16
Ott

Riqualificazione edilizia, nel 2020 debutta il bonus facciate del 90%

16/10/2019 - Al panorama delle detrazioni fiscali per la casa si aggiunge dal 2020 il bonus facciate per la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici. Prorogati inoltre l’ecobonus, il bonus ristrutturazioni e il bonus mobili. Per contrastare l’evasione fiscale sarà avviato il “piano cashless”, con sanzioni per la mancata accettazione dei pagamenti con carte di credito o bancomat. Sono questi i principali contenuti della Manovra 2020, composta da ddl di bilancio e bozza di Decreto Fiscale, che hanno ottenuto il via libera del Consiglio dei Ministri, salvo intese. Queste le misure, contenute nel Documento programmatico di bilancio del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Bonus facciate 90%, debutto per il 2020 Novità assoluta della Manovra 2020 è il “bonus facciate”, che incentiverà con una detrazione del 90% la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici. Si tratta.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
16
Ott

Riqualificazione edilizia, dal 2020 debutta il bonus facciate del 90%

16/10/2019 - Al panorama delle detrazioni fiscali per la casa si aggiunge dal 2020 il bonus facciate per la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici. Prorogati inoltre l’ecobonus, il bonus ristrutturazioni e il bonus mobili. Per contrastare l’evasione fiscale sarà avviato il “piano cashless”, con sanzioni per la mancata accettazione dei pagamenti con carte di credito o bancomat. Sono questi i principali contenuti della Manovra 2020, composta da ddl di bilancio e bozza di Decreto Fiscale, che hanno ottenuto il via libera del Consiglio dei Ministri, salvo intese. Bonus facciate 90%, debutto dal 2020 Novità assoluta della Manovra 2020 è il “bonus facciate”, che incentiverà con una detrazione del 90% la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici. Si tratta di una nuova detrazione, che per il momento sarà attiva solo nel 2020 e si accompagnerà al pacchetto dei.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
16
Ott

Riqualificazione edilizia, dal 2020 debutta il bonus facciate

16/10/2019 - Al panorama delle detrazioni fiscali per la casa si aggiunge dal 2020 il bonus facciate per la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici. Prorogati inoltre l’ecobonus, il bonus ristrutturazioni e il bonus mobili. Per contrastare l’evasione fiscale sarà avviato il “piano cashless”, con sanzioni per la mancata accettazione dei pagamenti con carte di credito o bancomat. Sono questi i principali contenuti della Manovra 2020, composta da ddl di bilancio e bozza di Decreto Fiscale, che hanno ottenuto il via libera del Consiglio dei Ministri, salvo intese. Debutta il Bonus facciate Novità assoluta della Manovra 2020 è il “bonus facciate”, che incentiverà la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici. Si tratta di una nuova detrazione, che per il momento sarà attiva solo nel 2020 e si accompagnerà al pacchetto dei bonus per la riqualificazione energetica.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
16
Ott

ISA e forfetari, la scadenza di novembre slitta al 16 marzo 2020

16/10/2019 – La tanto attesa proroga dell’applicazione degli Indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA) ci sarà. Il rinvio riguarderà anche i contributi versati dai professionisti nel regime forfetario. Il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, ha annunciato che il pagamento della rata del 16 novembre 2019 slitterà al 16 marzo 2020. In questo modo, si prevedono maggiori entrate nel prossimo anno per circa 3 miliardi di euro. Come dichiarato dal Mef, la proroga sarà disposta dal decreto legge fiscale. ISA, Governo inizialmente contrario alla proroga La notizia, accolta con favore da imprese e professionisti, arriva a distanza di qualche giorno dal diniego delle richieste avanzate dalla Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Dottori Commercialisti (CNPADC). La scorsa settimana, il Mef ha detto un secco “no” alla disapplicazione degli indici, assicurando il corretto funzionamento.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
16
Ott

Milano 2030, ecco il nuovo Piano di Governo del Territorio

16/10/2019 – Casa, ambiente e periferie; sono queste le tre priorità del nuovo Piano di Governo del Territorio (PTG) di Milano, approvato lo scorso 14 ottobre dal Consiglio comunale. Come ha evidenziato l’assessore all’Urbanistica, Pierfrancesco Maran, il nuovo PTG, che guarda a Milano 2030, si concentra sulle “tre esigenze di una città che cresce per numero di abitanti e attrattività: casa, ambiente e periferie”. Milano 2030: le strategie del PGT per infrastrutture ed edilizia Sul fronte casa, il Piano prevede che le nuove costruzioni (comprese quelle con demolizione e ricostruzione) siano obbligatoriamente a zero emissioni di CO2. In caso di ristrutturazioni, è prevista l’individuazione di una soglia minima dell’indice di riduzione di impatto climatico richiesto, raggiungibile attraverso la realizzazione di tetti e pareti verdi e interventi di depavimentazione. Il Piano incrementa..  Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231  
16
Ott

Al via ‘Milleperiferie’, rete di 445 Comuni e 120 progetti

16/10/2019 - Mettere in rete enti pubblici e soggetti privati per condividere idee e iniziative di riqualificazione delle periferie, partendo dai 120 progetti finanziati dallo Stato con il ‘Bando Periferie’ che contano oltre 2.100 interventi in 445 Comuni italiani, con una previsione di investimenti superiori ai 2 miliardi di euro. È il progetto ‘Milleperiferie’ ideato e diretto da ‘I World’ e promosso da Anci Sicilia che parte dal quartiere palermitano di Borgo Nuovo, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio, del Comune di Palermo e dell’Anci. Obiettivo di ‘Milleperiferie’ - spiega l’Anci in una nota - è quello di costruire una piattaforma di interconnessione di questi progetti, strutturare un unico, grande programma nazionale per la riqualificazione, anziché tanti progetti sconnessi tra loro e privi di una visione di sistema. Un network che consentirà l’attivazione.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
15
Ott

A dicembre a Mestre 2019 – FORMAZIONE PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO A B e C.

 
Il corso fornisce la formazione obbligatoria prevista dall’art. 18 del Testo Unico (D. Lgs. 81/08). E’ previsto un  TEST DI APPRENDIMENTO FINALE e prove con manichino, bendaggi, ecc.
I Corsi Primo Soccorso per aziende del gruppo A-B-C in Veneto hanno rilascio di attestato valido tre anni.
La sede dei corsi di seguito riportati è situata nella città di Mestre in Via Volturno 4e.
Questa aula è indicata per chi si muove con i mezzi pubblici in quanto vicinissima alla fermata del tram e del bus (fermata Via Volturno).
Comoda la location anche per chi arriva in auto in quanto ci sono dei parcheggi sotterranei liberi e gratuiti e in superficie nei limitrofi. FORMAZIONE PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO A 
durata 16 ore - €180,00 06, 13, 20 e 24 dicembre 2019 orario 14.00/18.00 AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO A durata 6 ore – 120,00 06 dicembre 2019 orario 14.00/16.00 e 20 dicembre 2019 orario 14.00/18.00 FORMAZIONE PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO B/C durata 12 ore - € 150,00 06, 13, 20 dicembre 2019 orario 14.00/18.00 AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO PER AZIENDE GRUPPO B/C durata 4 ore – 80,00 06 dicembre 2019 orario 14.00/18.00.
MODI affianca i Clienti interessati all’ottenimento dei contributi per la formazione. Realizza i progetti formativi finanziati in linea con le priorità tematiche di Fondimpresa, come quelle riguardanti la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro o gli adempimenti privacy secondo il nuovo Regolamento Europeo 2016/679.
Aiuta le aziende ad individuare le migliori opportunità sulla base delle esigenze, sfruttando al meglio le risorse economiche disponibili e gestendo la pratica dalla fase di richiesta fino alla rendicontazione e all’ottenimento dell’importo finanziato. 
 
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
15
Ott

A novembre 2019 iscrizioni aperte corso obbligatorio per RLS interno a Mestre presso MODI

Non è obbligatorio nominare un Rappresentante dei Lavoratori interno ma il datore di lavoro deve però informare i lavoratori in merito al diritto che hanno di eleggere un loro rappresentante.
Inoltre, il datore di lavoro deve permettere che i lavoratori si riuniscano per decidere in merito. Nel caso in cui lavoratori non intendano eleggere un loro rappresentante o nel caso in cui non vi siano persone disposte ad assumersi tale ruolo (che non comporta responsabilità aggiuntive) allora il datore di lavoro dovrà comunicare secondo metodi e tempi definiti all'INAIL tale situazione in modo che si attivi la procedura per l'individuazione del rappresentante territoriale.
Le date dei corsi di seguito elencati sono stati organizzati presso la sede di MODI SRL a Mestre.
L'indirizzo dell'aula è Via Volturno 4/e (fermata tram/bus Volturno e parcheggi gratis nelle vicinanze).
Formazione RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza)
durata 32 ore € 379,00 + IVA
21, 26 e 28 novembre 2019 orario 14.00/18.00 e 03 dicembre 2019 orario 14.00/18.00
Aggiornamento RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza) 
durata 8 ore € 149,00 + IVA
14 e 19 novembre 2019 orario 14.00/18.00
Aggiornamento RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza) 
durata 4 ore € 79,00 + IVA
14 novembre 2019 orario 14.00/18.00
Alla fine del corso viene rilasciato attestato nominale di partecipazione ed idoneità.
Per visualizzare le recensioni, opinioni, commenti, impressioni sui nostri corsi e servizi cliccare alla pagina DICONO DI NOI.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
15
Ott

Imu sui suoli edificabili, per non pagarla si può retrocedere a terreno agricolo

15/10/2019 – L’Imu sui terreni che, da agricoli, sono diventati edificabili, rischia di schiacciare molti piccoli agricoltori e proprietari. È la denuncia dell’on. M5S Gianpaolo Cassese, che ha portato all’attenzione del Parlamento diversi casi sul territorio nazionale. Imu su terreni agricoli divenuti edificabili L’on. Cassese ha segnalato una serie di casi di terreni agricoli, poi riconosciuti edificabili perché inseriti in zone di espansione urbana. Una trasformazione che ha aumentato il valore dei terreni, e di conseguenza le tasse da pagare, ma si è trasformata in un “dramma a carico di cittadini che non sanno come far fronte ad una situazione debitoria abnorme, immeritata e ingiusta”. Secondo Cassese, infatti, “le alte imposte, nonostante non sia stato elaborato un piano di lottizzazione e probabilmente non si costruirà mai, è un’ingiustizia”. Cassese ha quindi.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
15
Ott

Pianificazione urbana, Cnappc: ‘serve una legge per le città’

15/10/2019 - Rendere le città efficienti, competitive, attrattive e incubatrici di un’alta qualità della vita attraverso l’incentivazione della rigenerazione urbana. Questo l’obiettivo della Proposta di Legge per le Città che gli architetti italiani hanno presentato al pubblico nel corso del Convegno “Progettare il Paese - dare futuro alle città e ai territori in cui viviamo”, organizzato dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori in collaborazione con l’Associazione Forte di Bard dall'11 al 12 ottobre scorsi. Città italiane: serve una legge ad hoc Per gli Architetti Italiani è fondamentale una legge ad hoc per le città, considerando che “le città sono tornate a crescere economicamente e demograficamente”; di conseguenza la crescita economica del Paese non può prescindere dalla crescita delle città. Per.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231