1 Incarico Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts tagged ‘Incarico’

19
Giu

Abruzzo, via libera alla legge per l’equo compenso

19/06/2019 - Il Consiglio regionale abruzzese ha approvato all’unanimità la legge in materia di tutela delle prestazioni professionali e di equo compenso. Il testo nasce dalla fusione di tre distinti provvedimenti legislativi: il primo a firma del Presidente Lorenzo Sospiri (FI) e del consigliere Emiliano Di Matteo (Lega) e i restanti a firma dei consiglieri del M5S, Smargiassi e Marcozzi. “Una proposta che vuole aiutare i liberi professionisti, architetti, ingegneri, avvocati, commercialisti, geologi, ad incassare quanto dovuto per le loro prestazioni professionali secondo un tariffario individuato con gli Ordini, ed impedire il ricorso a metodi di pagamento irregolari”, ha affermato Sospiri. “D’ora in avanti - ha aggiunto il Presidente della Terza Commissione, Emiliano Di Matteo - un architetto o un ingegnere che andranno in un Comune a ritirare una concessione edilizia, prima di chiudere l’iter dovranno presentare.. Continua a leggere su Edilportale.com
19
Giu

La flat tax piace al 77% degli ingegneri

19/06/2019 – Gli Ingegneri apprezzano la flat tax, il regime agevolato al 15% per partite Iva, per i vantaggi sul piano fiscale e per la semplificazione degli adempimenti ma sottolineano anche la necessità di attuare delle modifiche per correggerne gli effetti potenzialmente distorsivi. È quanto emerge da un’indagine condotta dal Centro Studi del Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI) nel mese di maggio su un campione di quasi 10.000 ingegneri iscritti all’Albo professionale. Flat tax: cosa apprezzano gli Ingegneri Il 77% degli intervistati considera il regime della flat tax per le partite Iva particolarmente favorevole ma più dell’85%, seppure con diverse sfumature, è convinto che esso necessiti di correttivi. La Flat Tax è percepita come particolarmente vantaggiosa non solo per l’aliquota contenuta (15%), ma anche per la semplificazione delle incombenze legate alla titolarità della partita.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
19
Giu

Fillea Cgil: ‘il vero Sblocca Cantieri è finanziario’

19/06/2019 - Il vero “sblocca cantieri” non è quello targato giallo-verde, che allenta i controlli e allenta le briglie in una vecchia ottica derogatoria di stampo neo-liberista (e poco importa se poi arriva un po’ di malaffare) ma quello che si propone come obiettivo il rilancio di una vera politica industriale di sistema in cui l’intervento pubblico e il capitale privato giocano un ruolo essenziale non solo, appunto, nello sbloccare le opere, ma anche nel puntare a un’industria moderna che compete sulla qualità dei materiali, dei processi e, naturalmente, del lavoro. Unico modo per il rilanciare l’economia italiana. Questo il senso - sintetizzato da Stefano Iucci nel suo articolo per la rassegna sindacale - della relazione introduttiva di Alessandro Genovesi, segretario generale della Fillea Cgil, al convegno organizzato lunedì 17 giugno a Roma e a cui è stato dato un titolo emblematico: “Per un vero sblocca.. Continua a leggere su Edilportale.com
19
Giu

Ecobonus e sismabonus, lo sconto alternativo può diventare credito cedibile

19/06/2019 – Si delinea sempre più lo sconto alternativo all’Ecobonus e al Sismabonus, previsto dal disegno di legge “Crescita”. Grazie ad un emendamento approvato, sarà consentita la cessione del credito corrispondente alla detrazione, non espressamente menzionata dal testo del ddl. Sconto al posto di Ecobonus e Sismabonus Con l’obiettivo di incentivare maggiormente la realizzazione degli interventi di messa in sicurezza antisismica e riqualificazione energetica, il ddl “Crescita” prevede che il soggetto che effettuerà gli interventi di messa in sicurezza dal rischio sismico e di efficientamento energetico possa ricevere un contributo, anticipato dal fornitore che ha effettuato l’intervento, sotto forma di sconto sul corrispettivo spettante. Il contributo sarà recuperato dal fornitore sotto forma di credito d'imposta, di pari ammontare, da utilizzare esclusivamente in compensazione,.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
18
Giu

In vigore la legge Sblocca Cantieri

18/06/2019 – Entra in vigore oggi, subito dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, la Legge 55/2019 “Sblocca Cantieri”. Da oggi, e fino al 2020, o fino alla nuova riforma del Codice Appalti, le gare dovranno seguire nuove regole, come tetto al subappalto fino al 40%, possibilità di affidamento congiunto della progettazione ed esecuzione dei lavori, procedura negoziata fino a 1 milione di euro, con soglie intermedie. Diventano inoltre meno stringenti i limiti sulle distanze tra edifici e le norme per gli interventi strutturali in zona sismica. Queste disposizioni dovrebbero velocizzare le nuove gare d’appalto, cioè quelle che saranno bandite a partire da oggi. Ma cosa accadrà alle opere impantanate, in attesa di essere sbloccate? La soluzione non sembra immediata. Non si conoscono ancora con certezza i cantieri che usufruiranno della corsia preferenziale, spianata dalla nomina di un commissario e dalle deroghe alle norme.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
18
Giu

FER 1, dall’Ue via libera al piano di incentivi da 5,4 miliardi per le rinnovabili

18/06/2019 – Sta finalmente per vedere la luce il decreto FER 1 per l’incentivazione delle fonti rinnovabili elettriche. La Commissione Europea ha dato via libera al testo, giudicato in linea con gli obiettivi comunitari per l’ambiente e le regole sugli aiuti di Stato e la concorrenza. FER 1, in arrivo il piano da 5,4 miliardi di euro Con un valore complessivo di 5,4 miliardi  di euro, e una durata fino al 2021, il piano per il sostegno alle rinnovabili incentiverà  l'eolico terrestre, il solare fotovoltaico, l'idroelettrico e il biogas. Il testo prevede due meccanismi per l’accesso agli incentivi: l’iscrizione ai registri per gli impianti di potenza fino a 1MW, le aste per gli impianti di potenza uguale o maggiore di 1MW. Il decreto introduce inoltre incentivi maggiorati per la sostituzione delle coperture di amianto con pannelli fotovoltaici. Gli impianti di energia da rinnovabili che beneficeranno.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
18
Giu

OICE: ‘arginare il calo dei bandi con la stabilità delle regole; fare presto il regolamento’

18/06/019 - Il mercato della progettazione a maggio si mantiene su valori alti: infatti nel mese sono state bandite 249 gare (di cui 63 sopra soglia), con un valore di 54,7 milioni di euro (45,3 sopra soglia); rispetto al precedente mese di aprile il numero sale del 36,8% e il valore del 5,4%. Il confronto con maggio 2018 vede il numero crescere del 25,1% e il valore del 162,9%, da considerare che a maggio si è raggiunto il valore più basso del 2018. I dati dei primi cinque mesi 2019, sempre per la sola progettazione, mostrano il valore ancora in forte crescita: nei cinque mesi le gare sono state 1.113 (292 soprasoglia) per un valore di 289,2 milioni di euro (247,8 sopra soglia), il valore cresce del 42,4%, ma il numero cala del 15,9%. L’andamento positivo del mercato è dovuto ai bandi sopra soglia che crescono del 37,7% in numero e dell’83,7% in valore, mentre i bandi sotto soglia crollano, -26,1% in numero e -31,8% in valore. Secondo.. Continua a leggere su Edilportale.com

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231

18
Giu

Bonus ristrutturazione, l’erede che concede la casa in comodato perde il diritto

18/06/2019 - Il contribuente che ha ereditato un immobile e, con esso, il diritto a fruire delle quote residue di detrazione per i lavori di recupero edilizio realizzati dal de cuius, perde tale diritto se concede l’immobile in comodato. È questa la risposta data dall’Agenzia delle Entrate, attraverso la Posta di FiscoOggi, ad un utente che chiedeva se l’erede che concede in comodato l’immobile perde il diritto alla detrazione delle spese di recupero edilizio sostenute dal de cuius. L’Agenzia ricorda che, in caso di acquisizione per successione mortis causa dell’immobile su cui sono stati eseguiti lavori di recupero edilizio, le quote residue di detrazione si trasferiscono per intero esclusivamente all’erede o agli eredi che ne conservano la detenzione materiale e diretta. SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL BONUS RISTRUTTURAZIONE In altri termini - chiarisce l’Agenzia -, l’agevolazione.. Continua a leggere su Edilportale.com

18
Giu

Condizionatori, da Enea 10 consigli per ridurre i consumi (e i costi)

18/06/2019 - L’arrivo del grande caldo con temperature superiori ai 30 gradi fa spesso scattare la corsa ai condizionatori. Per facilitarne un uso efficiente, ottimizzando il raffrescamento e salvaguardando il comfort senza surriscaldare le bollette, l’ENEA fornisce 10 indicazioni pratiche che consentono di ottenere benefici ambientali e risparmi fino al 7% sul totale della bolletta elettrica. Attenzione alla classe energetica Il primo suggerimento per l’uso ‘intelligente’ dell’aria condizionata nasce dalla scelta del condizionatore: sono da preferire i modelli in classe energetica A o superiore, che comportano un risparmio sulla bolletta elettrica e una riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera. Un nuovo condizionatore di classe A consuma all’anno circa il 30% in meno rispetto a un vecchio modello di classe C, con una riduzione equivalente di emissioni di CO2. Preferite gli inverter In fase di acquisto preferire apparecchi.. Continua a leggere su Edilportale.com

17
Giu

Sblocca Cantieri, Architetti: ‘basta leggi omnibus, inseguono illusori processi di semplificazione’

17/06/2019 - Basta con i provvedimenti legislativi “omnibus” che, inseguendo illusori processi di semplificazione esasperata, rischiano di compromettere la visione globale di norme quadro di settore, come il Codice dei contratti o il Testo unico sull’edilizia” Così il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori sul decreto Sblocca Cantieri appena convertito in legge dalle Camere. “Non condividiamo il rilancio dell’appalto integrato - afferma Rino La Mendola -  Vicepresidente del Consiglio Nazionale e Coordinatore del Tavolo Lavori Pubblici della Rete delle Professioni Tecniche, in quanto è una procedura  che, inseguendo un illusorio processo di semplificazione,  relega il progetto ad un ruolo marginale nel processo di esecuzione delle opere pubbliche, alimentando varianti in corso d’opera,  contenziosi  e  nuove opere incompiute sul territorio,.. Continua a leggere su Edilportale.com