1 tecnico Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts tagged ‘tecnico’

24
Nov

Ecolabel? Ecco l’elenco servizi e prodotti da certificare


La certificazione Ecolabel comunitario del Regolamento CE n. 66/2010, permette a diversi servizi e prodotti di ottenere il marchio ecologico europeo.

Qui di seguito riportiamo tutti i servizi e prodotti Ecolabel secondo quanto riportato sul sito web di ISPRA:


•    Prodotti per la pulizia e l’igiene personale: prodotti igienici assorbenti, detergenti multiuso, detersivi per lavastoviglie, detersivi per lavastoviglie automatiche industriali o professionali, detersivi per piatti, detersivi per bucato, detersivi per bucato per uso professionale, prodotti cosmetici da sciacquare;
•    Apparecchiature elettroniche ed elettrodomestici: televisori, PC, notebook, tablet, pparecchiature per la riproduzione di immagini;
•    Prodotti carta: Carta per copia e carta grafica; Tessuto-carta; Prodotti di Carta stampata; Carta da giornale.
•    Articoli per la casa ed il giardino: Materassi da letto; Mobili; Coperture dure; Rivestimenti del suolo a base di legno, sughero e bambù; Rivestimenti del suolo in legno; Prodotti vernicianti; Substrati di coltivazione, ammendanti e pacciame Impianti di riscaldamento: Riscaldamento ad acqua
•    Articoli per bagno: Vasi sanitari a scarico d’acqua e orinatoi; Rubinetteria per sanitari
•    Abbigliamento: Prodotti tessili; Calzature
•    Altri: Lubrificanti
•    Servizi    Turismo: Strutture ricettive.

Per approfondire i temi della Certificazione Ecolabel con un taglio più operativo e aderente alle esigenze della Vostra Azienda contattare i tecnici di MODI S.R.L. al numero verde 800300333 gratuito anche da mobile e sempre attivo, oppure attraverso la chat presente nel sito www.modiq.it

 


21
Nov

In quali casi la movimentazione manuale di un carico può costituire un rischio?

Il datore di lavoro deve adottare le misure organizzative necessarie e ricorrere ai mezzi appropriati, in particolare attrezzature meccaniche, per evitare la necessità di una movimentazione manuale dei carichi da parte dei lavoratori.

Qualora non sia possibile evitare la movimentazione manuale dei carichi ad opera dei lavoratori, il datore di lavoro deve adottare le misure organizzative necessarie, ricorre ai mezzi appropriati e fornisce ai lavoratori stessi i mezzi adeguati, allo scopo di ridurre il rischio che comporta la movimentazione manuale di detti carichi, tenendo conto dell’ALLEGATO XXXIII del D.Lgs. 81/08.

Inoltre il datore di lavoro deve fornire adeguata informazione, formazione e addestramento in merito alle corrette manovre e procedure da adottare nella movimentazione manuale dei carichi.

La movimentazione manuale di un carico può costituire un rischio di patologie da sovraccarico biomeccanico, in particolare dorso-lombari nei seguenti casi:
•    il carico è troppo pesante;
•    è ingombrante o difficile da afferrare;
•    è in equilibrio instabile o il suo contenuto rischia di spostarsi;
•    è collocato in una posizione tale per cui deve essere tenuto o maneggiato a una certa distanza dal tronco o con una torsione o inclinazione del tronco;
•    può, a motivo della struttura esterna e/o della consistenza, comportare lesioni per il lavoratore, in particolare in caso di urto. 

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

 

 


 

18
Nov

Quali sono le sanzioni previste in materia di Movimentazione Manuale dei Carichi?

Il datore di lavoro deve adottare le misure organizzative necessarie e ricorrere ai mezzi appropriati, in particolare attrezzature meccaniche, per evitare la necessità di una movimentazione manuale dei carichi da parte dei lavoratori.

Qualora non sia possibile evitare la movimentazione manuale dei carichi ad opera dei lavoratori, il datore di lavoro deve adottare le misure organizzative necessarie, ricorre ai mezzi appropriati e fornisce ai lavoratori stessi i mezzi adeguati, allo scopo di ridurre il rischio che comporta la movimentazione manuale di detti carichi, tenendo conto dell’ALLEGATO XXXIII del D.Lgs. 81/08. 

Inoltre il datore di lavoro deve fornire adeguata informazione, formazione e addestramento in merito alle corrette manovre e procedure da adottare nella movimentazione manuale dei carichi

Le sanzioni previste in materia di Movimentazione Manuale dei Carichi? Il datore di lavoro ed il dirigente sono puniti con:

1.    arresto da tre a sei mesi o con l’ammenda da 3.071,27 a 7.862,44 euro per la mancata adozione di misure organizzative necessarie e mezzi appropriati per evitare la necessità di una movimentazione manuale dei carichi da parte dei lavoratori;


2.    arresto da due a quattro mesi o con l’ammenda da 921,38 a 4.914,03 euro per la mancata erogazione di adeguata informazione, formazione e addestramento in relazione ai rischi lavorativi ed alle modalità di corretta esecuzione delle attività.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

 


 

16
Nov

VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI e MOVIMENTI RIPETITIVI.


Cosa si intende per compito ripetitivo? Si intende il compito caratterizzato da cicli lavorativi ripetuti oppure il compito durante il quale si ripetono le stesse azioni lavorative per oltre il 50% del tempo.

Per Movimentazione Manuale dei Carichi si intendono le operazioni di trasporto o di sostegno di un carico ad opera di uno o più lavoratori, comprese le azioni del sollevare, deporre, spingere, tirare, portare o spostare un carico, che, per le loro caratteristiche o in conseguenza delle condizioni ergonomiche sfavorevoli, comportano rischi di patologie da sovraccarico biomeccanico, in particolare dorso-lombari.

Per quanto concerne la valutazione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (MMC) causato dalle attività di sollevamento e trasporto, la norma  di riferimento è la UNI ISO 11228-1 che suggerisce un approccio simile al noto metodo NIOSH.

I Consulenti  di MODI sono dotati delle competenze e della strumentazione necessaria per effettuare la valutazione del rischio derivante dalla movimentazione manuale dei carichi, ai sensi del D. Lgs. 81/08. Le valutazioni dei rischi sono effettuate in accordo con le norme UNI ISO 11228 e ISO TR 12295.


Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


 

13
Nov

Quali sono le patologie da sovraccarico biomeccanico provacate dalla MOVIMENTAZIONE MANUALE dei CARICHI e dai MOVIMENTI RIPETITIVI?


Sono le patologie delle strutture osteoarticolari, muscolotendinee e nervovascolari. 

Le malattie muscoloscheletriche correlate al lavoro possono riguardare la colonna vertebrale (malattie degenerative del disco, ernia discale, ecc.), gli arti superiori (malattie dei tendini, malattie da intrappolamento dei nervi, ecc.) e degli arti inferiori, es. patologie degenerative del ginocchio. 

I Consulenti  di MODI sono dotati delle competenze e della strumentazione necessaria per effettuare la valutazione del rischio derivante dalla movimentazione manuale dei carichi, ai sensi del D. Lgs. 81/08. Le valutazioni dei rischi sono effettuate in accordo con le norme UNI ISO 11228 e ISO TR 12295.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

 

 


 

12
Nov

COVID 19 documenti su misura per garantire l’operatività aziendale e la sicurezza delle persone.


MODI Srl eroga la consulenza necessaria per l’attuazione del protocollo COVID 19 per migliorare l’operatività aziendale e la sicurezza delle persone. 

Il ns. servizio di consulenza per l’attuazione del protocollo COVID 19  garantisce l’operatività aziendale e la sicurezza delle persone. Per il contrasto e contenimento della diffusione del virus, il protocollo aziendale già adottato va riesaminato e allineato alle norme in vigore.

Tra le attività che vengono svolte dai consulenti non può mancare la stesura della check list di verifica adempimenti Protocollo COVID-19; la realizzazione o l'aggiornamento del regolamento aziendale per gli adempimenti Protocollo COVID-19; l'stituzione del comitato di controllo e vigilanza adempimenti Protocollo COVID-19; la produzione delle informative per lavoratori e fornitori esterni misure anti COVID-19 e la consulenza e istruzioni operative per registri e informativa privacy per il trattamento dei dati per misure anti COVID-19.

Per  richiesta sopralluoghi e informazioni di natura tecnica attivo lo sportello informativo gratuito numero verde 800300333 

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

 



 

10
Nov

Cosa si intende per Movimentazione Manuale dei Carichi (MMC)?

Per Movimentazione Manuale dei Carichi si intendono le operazioni di trasporto o di sostegno di un carico ad opera di uno o più lavoratori, comprese le azioni del sollevare, deporre, spingere, tirare, portare o spostare un carico, che, per le loro caratteristiche o in conseguenza delle condizioni ergonomiche sfavorevoli, comportano rischi di patologie da sovraccarico biomeccanico, in particolare dorso-lombari.

I Consulenti  di MODI sono dotati delle competenze e della strumentazione necessaria per effettuare la valutazione del rischio derivante dalla movimentazione manuale dei carichi, ai sensi del D. Lgs. 81/08. 

Le valutazioni dei rischi sono effettuate in accordo con le norme UNI ISO 11228 e ISO TR 12295.

Contattaci per approfondimento sulle metodologie di valutazione del rischio da movimentazone dei carichi. Siamo Esperti in valutazioni del rischio dovuto ad attività di spinta e traino con l'ausilio di esperti qualificati

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

 


 

10
Nov

Cosa si intende per Movimentazione Manuale dei Carichi (MMC)?

Per Movimentazione Manuale dei Carichi si intendono le operazioni di trasporto o di sostegno di un carico ad opera di uno o più lavoratori, comprese le azioni del sollevare, deporre, spingere, tirare, portare o spostare un carico, che, per le loro caratteristiche o in conseguenza delle condizioni ergonomiche sfavorevoli, comportano rischi di patologie da sovraccarico biomeccanico, in particolare dorso-lombari.

I Consulenti  di MODI sono dotati delle competenze e della strumentazione necessaria per effettuare la valutazione del rischio derivante dalla movimentazione manuale dei carichi, ai sensi del D. Lgs. 81/08. 

Le valutazioni dei rischi sono effettuate in accordo con le norme UNI ISO 11228 e ISO TR 12295.

Contattaci per approfondimento sulle metodologie di valutazione del rischio da movimentazone dei carichi. Siamo Esperti in valutazioni del rischio dovuto ad attività di spinta e traino con l'ausilio di esperti qualificati

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

 


 

5
Nov

Valutazione rischio fulminazione e CEI EN 62305-2


La fulminazione diretta (o nelle vicinanze) di strutture o di linee connesse alle strutture è pericolosa per le vite umane, per le strutture stesse, per il loro contenuto e per gli impianti in esse presenti.

Il pericolo per la struttura può consistere in:

- danni agli esseri viventi all’interno o in prossimità della struttura;
- danni alla struttura ed al suo contenuto;
- guasti dei relativi impianti elettrici ed elettronici.

Le conseguenze dei danni e dei guasti possono estendersi ai dintorni della struttura e possono, in determinati casi, interessare anche l’ambiente circostante.

Come definito dal D.lgs. 81/2008, il datore di lavoro ha l’obbligo di provvedere affinché gli edifici, gli impianti, le strutture e le attrezzature siano protetti dagli effetti della fulminazione (diretta o indiretta).

Per questo motivo, in capo ad egli vige l’obbligo di redigere un documento di valutazione del rischio di fulminazione, il quale diventerà parte integrante del documento di valutazione dei rischi (DVR).

I tecnici di MODI sono in grado di assistere il datore di lavoro nell’assolvere all’obbligo di valutazione del rischio fulminazione da scariche atmosferiche, in accordo a quanto previsto dal D.Lgs. 81/08 e norma CEI EN 62305-2 (CEI 81-10/2). 

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


 

3
Nov

Quali sono le norme tecniche previste in materia di Movimentazione Manuale dei Carichi?


Le norme tecniche di riferimento sono le norme della serie ISO 11228 (parti 1-2-3) relative alle attività di movimentazione manuale (sollevamento, trasporto, traino, spinta, movimentazione di carichi leggeri ad alta frequenza). 

In particolare per le azioni di sollevamento e trasporto si applica la norma UNI ISO 11228 Parte 1, per le azioni di spinta e traino la norma UNI ISO 11228 Parte 2 e per la movimentazione di bassi carichi ad alta frequenza si applica la UNI ISO 11228 Parte 3.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.