1 Rls Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘Rls’ Category

19
Ott

D.M. 10/03/98? Corso Antincendio rischio Basso, Medio e Alto

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
I lavoratori che hanno ricevuto l’incarico dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, devono ricevere un’adeguata e specifica formazione.
La frequenza a un Corso Antincendio, in base alla classe di rischio di appartenenza dell’azienda, è indicato dall’All. 9 del Dm 10/03/98 e  può essere di rischio/livello/tipo:
  • Basso (4 ore),  
  • Medio (8 ore);
  • Alto (16 ore).
Il D.Lgs. 81/08 prevede un percorso formativo dedicato per il personale che fa parte della Squadra Antincendio Aziendale.
I contenuti sono strutturati in modo tale da essere utili ad aziende di qualsiasi settore produttivo e conformi a quanto indicato nel D.M. 10/03/98 (formazione antincendio nei luoghi di lavoro).
In base agli aggiornamenti periodici richiesti dal D.Lgs. 81/08, è consigliabile effettuare ogni 3 anni l’aggiornamento antincendio. Il datore di lavoro può svolgere direttamente i compiti di primo soccorso e di antincendio anche nelle aziende con più di cinque lavoratori. La modifica è stata introdotta dal Decreto del Fare nel 2015. Il datore di lavoro può svolgere direttamente i compiti di primo soccorso, antincendio e RSPP solo nei seguenti casi: 1. Aziende artigiane e industriali fino a 30 lavoratori 2. Aziende agricole e zootecniche fino a 30 lavoratori 3. Aziende della pesca fino a 20 lavoratori 4. Altre aziende fino a 200 lavoratori
E’ previsto lo svolgimento di test teorici e pratici, per valutare le conoscenze acquisite durante il corso; verrà rilasciato un attestato di partecipazione/formazione a chi li supererà con successo.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
16
Ott

L’obbligo della formazione dei lavoratori da parte del datore di lavoro è contenuto nel comma 1 dell’art. 37 del D. Lgs. 9/4/2008 n. 81, contenente il Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
Tra le perplessità più frequenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, vi è soprattutto quella legata all'incertezza circa la propria formazione come datore di lavoro e su quella da far fare ai lavoratori. In particolare il Datore di Lavoro non ha chiaro su come deve comportarsi e quali sono gli obblighi per la propria ditta.
L’obbligo della formazione dei lavoratori da parte del datore di lavoro è contenuto nel comma 1 dell’art. 37 del D. Lgs. 9/4/2008 n. 81, contenente il Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Nel comma 4 dello stesso articolo si precisa il "quando" la suddetta formazione deve essere impartita ai lavoratori: “art 4. La formazione e, ove previsto, l'addestramento specifico devono avvenire in occasione: a) della costituzione del rapporto di lavoro o dell'inizio dell'utilizzazione qualora si tratti di somministrazione di lavoro; b) del trasferimento o cambiamento di mansioni; c) della introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e preparati pericolosi”.
La formazione dei lavoratori neoassunti così come quella dei nuovi  dirigenti e preposti deve avvenire anteriormente all'avvio dell'attività lavorative.
Se ciò non risulta possibile contestualmente all'assunzione, la formazione stessa deve essere completata prima che il lavoratore sia adibito alla sua attività.
I 60 giorni indicati nell’Accordo non costituiscono un periodo entro il quale il datore di lavoro ha l’obbligo di avviare la formazione di un dipendente nuovo assunto ma il periodo entro il quale lo stesso deve comunque completarla.
Per le piccole e medie imprese con sedi vicino Mestre, Marcon, Marghera, Mirano, Chioggia, Jesolo, San Donà di Piave, Treviso, Padova e Vicenza, organizziamo seminari gratuiti in materia di sicurezza e a 360 gradi offriamo corsi (aula, online o presso la sede del Cliente) per nuovi dipendenti, addetti al primo soccorso, antincendio, uso attrezzature.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
12
Ott

I 60 giorni indicati nell’Accordo non costituiscono un periodo entro il quale il datore di lavoro ha l’obbligo di avviare la formazione di un dipendente nuovo assunto ma il periodo entro il quale lo stesso deve comunque completarla.

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231I 60 giorni indicati nell’Accordo non costituiscono un periodo entro il quale il datore di lavoro ha l’obbligo di avviare la formazione di un dipendente nuovo assunto ma il periodo entro il quale lo stesso deve comunque completarla.
Tra i le perplessità più frequenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, vi è soprattutto quella legata all'incertezza circa la propria formazione come datore di lavoro e su quella da far fare ai lavoratori.
In particolare il Datore di Lavorno non ha chiaro sucome deve comportarsi e quali sono gli obblighi per la propria ditta. L’obbligo della formazione dei lavoratori da parte del datore di lavoro è contenuto nel comma 1 dell’art. 37 del D. Lgs. 9/4/2008 n. 81, contenente il Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Nel comma 4 dello stesso articolo si precisa il "quando" la suddetta formazione deve essere impartita ai lavoratori: “art 4. La formazione e, ove previsto, l'addestramento specifico devono avvenire in occasione: a) della costituzione del rapporto di lavoro o dell'inizio dell'utilizzazione qualora si tratti di somministrazione di lavoro; b) del trasferimento o cambiamento di mansioni; c) della introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e preparati pericolosi”. La formazione dei lavoratori neoassunti così come quella dei nuovi  dirigenti e preposti deve avvenire anteriormente all'avvio dell'attività lavorative. Se ciò non risulta possibile contestualmente all'assunzione, la formazione stessa deve essere completata prima che il lavoratore sia adibito alla sua attività.
Per le piccole e medie imprese con sedi vicino Mestre, Marcon, Marghera, Mirano, Chioggia, Jesolo, San Donà di Piave, Treviso, Padova e Vicenza, organizziamo seminari gratuiti in materia di sicurezza e a 360 gradi offriamo corsi (aula, online o presso la sede del Cliente) per nuovi dipendenti, addetti al primo soccorso, antincendio, uso attrezzature.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
29
Set

Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016? Il sistema di riconoscimento dei crediti formativi va a complicare la gestione delle scadenze dei corsi

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
Il sistema di riconoscimento dei crediti formativi va a complicare la gestione delle scadenze dei corsi perché ci possono essere molte situazioni di esonero.
Se abbiamo “interpreparato” correttamente l’Accordo ci sono alcuni casi importanti di esonero:
- Il corso RLS 32 ore esonera dalla frequentazione del modulo generale del corso lavoratori e dal corso preposti; - L’aggiornamento RLS annuale 4/8 ore esonera dalla frequentazione dai corsi di aggiornamento per lavoratori, dirigenti e preposti; - I corsi base e di aggiornamento per RSPP lavoratore, ASPP, RSPP Datore lavoro e coordinatore sicurezza esonerano dalla frequentazione dai corsi base e di aggiornamento per lavoratori, dirigenti e preposti; - Il corso base e di aggiornamento per dirigenti vale anche come formazione base e di aggiornamento del corso lavoratori (gen. + spec.) e preposti; - L’aggiornamento del corso lavoratori 6 ore vale anche come aggiornamento preposti (questo è importante); - L’aggiornamento preposti 6 ore vale anche come aggiornamento lavoratori e dirigenti. Nelle tabelle dell'Accordo c'è scritto che non è previsto l'aggiornamento antincendio, è chiaramente un errore, e anche grave.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
21
Set

Uno dei principali obblighi a carico del datore di lavoro? La formazione dei lavoratori sulla sicurezza così come previsto in diversi articoli del D. Lgs. 81/08.

Uno dei principali obblighi a carico del datore di lavoro è la formazione dei lavoratori sulla sicurezza, così come previsto in diversi articoli del D. Lgs. 81/08. L’art. 37 del D. Lgs. 81/08 prevede che il Datore di lavoro provveda alla formazione dei lavoratori, secondo i contenuti e la durata previsti dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011. L’Accordo Stato Regioni sulla formazione sicurezza lavoratori (ultima pubblicazione luglio 2016), prevede che la durata dei corsi sia diversa in funzione del settore di appartenenza dell’azienda (con durate minime di 8 ore per aziende ricadenti nella classificazione “Rischio Basso” come ad esempio  "attività d'ufficio", 12 ore per aziende ricadenti nel “Rischio Medio” e 16 ore per aziende ricadenti nel “Rischio Alto”. Per la classificazione basata sui codici ATECO 2007 si rimanda all’Allegato II dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011). La formazione prevede la frequena un modulo di carattere “generale” da sommarsi alla parte di carattere “specifico” a cui appartiene l’azienda. Tutti i l "lavoratori" devono effettuare un aggiornamento della durata di 6 ore ogni 5 anni. Questo corso è possibile frequentarlo interamente online.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
19
Set

Corsi per lavoratori stranieri? E’ sempre obbligatoria una verifica della comprensione e conoscenza della lingua italiana prima dell’iscrizione ai corsi.

 
Corsi per lavoratori stranieri? E' sempre obbligatoria una verifica della comprensione  e conoscenza della lingua italiana prima dell'iscrizione ai corsi. Uno dei principali obblighi a carico del datore di lavoro è la formazione dei lavoratori sulla sicurezza, così come previsto in diversi articoli del D. Lgs. 81/08. L’art. 37 del D. Lgs. 81/08 prevede che il Datore di lavoro provveda alla formazione dei lavoratori, secondo i contenuti e la durata previsti dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011. Nei corsi per lavoratori si toccheranno i seguenti argomenti:
Formazione generale:
  • concetti di rischio;
  • danno;
  • prevenzione;
  •  protezione;
  • organizzazione della prevenzione aziendale;
  • diritti e doveri;
  • sanzioni  per i vari soggetti aziendali;
  • organi di vigilanza, controllo e assistenza.
Formazione specifica:
  • Rischi  infortuni Elettrici generali;
  • Macchine Attrezzature;
  • Cadute dall’alto;
  • Rischi chimici Nebbie - oli - fumi - Vapori - polveri
  • Rumore Vibrazione Microclima e illuminazione;
  • Videoterminali;
  • DPI Organizzazione del lavoro;
  • Ambienti di lavoro;
  • Stress lavoro-correlato;
  • Movimentazione manuale carichi;
  • Segnaletica Emergenze
  • Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico;
  • Procedure esodo e incendi;
  • Procedure organizzative per il primo soccorso Incidenti e infortuni mancati altri rischi.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
7
Set

Modelli di Organizzazione e Gestione 231. Sono parecchie le aziende che lo stanno adottando.

Le principali motivazioni che portano verso l'adozzione di Modelli di Organizzazionee e Gestione 231 (MOG231) è il lavoro con ente pubblico il quale lo richiede.
Altri motivo sono la  partecipazione alle gare d'appalto, l'opportunità verso il credito bancario, le campagne di comunicazione in particolare per la valorizzazione del sito aziendale.
Trattandosi di un modello di attestazione basato sull’autocertificazione si ricorda che vi sono molti aspetti da considerare e alcuni rischi da non sottovalutare.
In particolare la verificabilità delle asserzioni, come quelle antimafia, adozione Modelli 231 o di CSR. Modi Srl nel corso dal titolo "I Modelli di Organizzazione e Gestione 231 la ISO 37001", toccherà in maniera approfondita le tematiche con esempi di documentazione e esercizi in aula per i discenti orientati all'apprendimento delle tecniche necessarie. I partecipanti devono avere già delle nozioni di base ed essere abituati ad operare nei sistemi di gestione qualità, ambiente e sicurezza.
Dichiarazione non veritiere potrebbero essere contestate durante qualsiasi ispezione da parte della Pubblica Amministrazione e vi sono molti aspetti da considerare e alcuni rischi da non sottovalutare.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
5
Set

Il Datore di Lavoro trova spesso difficoltà ad interpretare la normativa e preferisce farsi assistere da professionisti di comprovata esperienza nel proprio settore essenziale.

I Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro con oltre 306 articoli e 51 allegati rappresenta una delle più complesse normative a cui tutte le Aziende, di qualsiasi settore e dimensione esse siano, devono adeguarsi.
il Datore di Lavoro trova spesso difficoltà ad interpretare la normativa e preferisce farsi assistere da  professionisti di comprovata esperienza nel proprio settore essenziale.
Il Documento di Valutazione dei Rischi secondo quanto previsto dall’art. 17, lett. a) del D.Lgs 81/2008 è uno degli obblighi indelegabili del Datore di Lavoro. Uno dei principali obblighi a carico del datore di lavoro è la formazione dei lavoratori sulla sicurezza, così come previsto in diversi articoli del D. Lgs. 81/08. L’art. 37 del D. Lgs. 81/08 prevede che il Datore di lavoro provveda alla formazione dei lavoratori, secondo i contenuti e la durata previsti dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011. L’Accordo Stato Regioni sulla formazione sicurezza lavoratori (ultima pubblicazione luglio 2016), prevede che la durata dei corsi sia diversa in funzione del settore di appartenenza dell’azienda (con durate minime di 8 ore per aziende ricadenti nella classificazione “Rischio Basso” come ad esempio  "attività d'ufficio", 12 ore per aziende ricadenti nel “Rischio Medio” e 16 ore per aziende ricadenti nel “Rischio Alto”. Per la classificazione basata sui codici ATECO 2007 si rimanda all’Allegato II dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011). La formazione prevede la frequena un modulo di carattere “generale” da sommarsi alla parte di carattere “specifico” a cui appartiene l’azienda.
Sempre più titolari di azienda affidano l'incarico di RSPP/ASPP a un consulente estrerno
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it
 
31
Ago

Piattaforma attiva 24 ore su 24 per la fruizione di corsi di formazione e aggiornamento in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Piattaforma attiva 24 ore su 24 per la fruizione di corsi di formazione e aggiornamento in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro Alla consegna delle credenziali di accesso per la fruizione del corso online, viene dato sempre un VADEMECUM dettagliatissimo indicante tutte le informazioni necessarie all’utilizzo del corso.Queste istruzioni sono “pubbliche” in quanto consultabili dal menu della pagina dove si effettua il  login  al corso. Sempre nel menù della pagina della piattaforma, ci sono diversi documenti messi a disposizione dei discenti per risolvere i PROBLEMI COMUNI (plugin mancanti, credenziali non valide ecc.) . I TUTOR sono a disposizione telefonicamente al numero verde 800300333 per 55 ore alla settimana.Queste figure professionali, nel caso di problemi non risolvibili telefonicamente, intervengono tramite TEAMVIEWER che permette di vedere il desktop del corsista e risolvere in tempo reale il problema intervenendo direttamente nel PC del discente. L'offerta formativa che proponiamo online con piattaforma multimediale attiva 365 giorni all'anno 24 ore su 24 è rivolta a tutti i lavoratori, datori di lavoro, preposti, dirigenti. Per queste figure sono a disposizione corsi di aggiornamento con rilascio di CFP. Proponiamo corsi di formazione per tecnici, ingegneri, architetti che svolgono il ruolo di RSPP/ASPP e coordinatori della sicurezza. Prima dell'acquisto è a disposizione una DEMO della piattaforma. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it

 
28
Ago

Sicurezza nei luoghi di lavoro e le valutazioni specifiche? I consulenti MODI sono qualificati e hanno un approccio di tipo pratico

Il team esperto in salute e sicurezza di MODI SRL, grazie al lavoro di squadra e alle competenze multidisciplinari propone consulenze personalizzate.
I  nostri consulenti sono qualificati e hanno un approccio di tipo pratico per individuare le misure di prevenzione e protezione da attuare.
Valutare i rischi legati alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro è il primo e fondamentale passo da fare prima di attivare il processo di miglioramento continuo. Le valutazioni dei rischi devono garantire il rispetto dei requisiti legali e normativi.
Tra le più frequenti cause di affidamento in esterno è la dimensione aziendale che prevede appunto una figura diversa dal datore di lavoro e la criticità di gestione di vari cantieri come nel settore edile.
Di seguito alcuni esempi di attività in cui i consulenti  MODI SRL, esperti in consulenza sicurezza con incarichi di RSPP in PMI del Veneto e del Nord Est, possono fornire la loro assistenza: L’aggiornamento costante del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) e inserimento della valutazione del Rischio Stress Lavoro Correlato, Radiazione Ottiche Artificiali (ROA), ecc;
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it