1 231 Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts tagged ‘231’

28
Nov

Art Bonus esteso alle chiese di Venezia e Matera

28/11/2019 - L’Art Bonus, l’agevolazione fiscale al 65% per le donazioni in cultura introdotta nel 2014 dal Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo (Mibact) Dario Franceschini, ha superato i 400 milioni di euro ed è diventata un modello in Europa per il mecenatismo culturale. Lo dice il Mibact in una nota. “Questi dati - afferma il Ministro Franceschini - dimostrano quanto questa misura stia funzionando e quanto i cittadini e le realtà economiche dei territori tengano alla cura del proprio patrimonio culturale. “Per questo motivo, nei giorni della forte ondata di maltempo che ha colpito Matera, Venezia e la sua laguna, abbiamo avviato una iniziativa legislativa, accolta da un ampio sostegno parlamentare, per includere le chiese danneggiate dall’acqua alta e dal fango e detriti tra le realtà che possono fruire di questa forma di fiscalità di vantaggio”. L’emendamento.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
28
Nov

Strumenti di rilievo e misura utili per i progettisti

28/11/2019 – Un progettista, sia che lavori nel campo delle ristrutturazioni sia nelle nuove costruzioni, si avvale necessariamente di strumenti d'indagine, di rilievo e di misura. Tra gli strumenti indispensabili per i progettisti ci sono quelli per i rilievi topografici e geodetici, i laser e i livelli ottici, gli scanner 3D e gli strumenti per il telerilevamento satellitare. Per chi opera in ambito geotecnico sono molto utili gli strumenti per le indagini geognostiche. Infine, per i tecnici che operano nel settore del risparmio energetico, sono fondamentali strumenti termografici o ad infrarossi. Strumenti per rilievi topografici e geodetici Le operazioni topografiche hanno come scopo la misura di direzioni, distanze e dislivelli. Tra questi strumenti c’è TOPCON GT, una soluzione compatta e dalle elevate prestazioni, con motori a ultrasuoni leggeri e potenti che assicurano la massima precisione del tracciamento. Un altro esempio.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
27
Nov

L’impresa non paga i dipendenti? Il committente è sempre responsabile

30/10/2019 – Il committente deve versare i contributi non corrisposti ai dipendenti del subaffidatario anche nel caso in cui In caso di mancato versamento dei contributi ai lavoratori, il committente è sempre chiamato in causa. Con la sentenza 27382/2019, la Corte di Cassazione ha affermato che vige sempre la responsabilità solidale a carico del committente, anche quando l’impresa cui ha affidato l’incarico ha subappaltato i lavori a insaputa del committente e violando il contratto sottoscritto. Responsabilità solidale e subappalto, il caso I giudici si sono pronunciati sul caso di un committente che aveva stipulato con un’impresa un contratto per la realizzazione di alcuni lavori. Il contratto escludeva la possibilità del subappalto, ma l’impresa aveva comunque affidato alcune lavorazioni ad un’altra società senza informare il committente. Successivamente, era emerso che l’impresa.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
27
Nov

Antincendio, dal 21 dicembre operative le nuove norme per impianti termici

27/11/2019 – Entrano in vigore il prossimo 21 dicembre le nuove norme antincendio per gli impianti termici di portata complessiva superiore a 35 kW, come ad esempio le centrali termiche per il riscaldamento di condomìni e scuole. È stato, infatti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 8 novembre 2019 che contiene la nuova regola tecnica per la progettazione, la realizzazione e l'esercizio degli impianti per la produzione di calore alimentati da combustibili gassosi, che va a modificare il DM 12 aprile 1996 sulla sicurezza degli impianti termici. Antincendio impianti termici: campo di applicazione Le disposizioni contenute nel decreto si applicano alla progettazione, realizzazione e esercizio degli impianti per la produzione di calore civili extradomestici di portata termica complessiva maggiore di 35 kW alimentati da combustibili gassosi utilizzati per: 1) climatizzazione di edifici e ambienti; 2) produzione di acqua calda,.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
27
Nov

Regolamento Appalti, OICE: ‘no al ritorno all’appalto integrato sul preliminare’

27/11/2019 - La norma transitoria del Decreto Sblocca Cantieri, operativa fino al 2020, non consente l’affidamento di un appalto integrato sul progetto preliminare ed è inconcepibile nel Regolamento attuativo del Codice Appalti “un ritorno infelice ad un modus operandi che ha prodotto i risultati peggiori della storia delle costruzioni in Italia”. Così l’OICE, l’Associazione delle società di ingegneria e architettura, aderente a Confindustria, interviene sui contenuti della bozza di regolamento del Codice Appalti, che “prefigurerebbero un ritorno all’affidamento dei lavori - con l’appalto di progettazione e costruzioni (il c.d. appalto integrato) - sulla base del progetto preliminare”. Per il Presidente Gabriele Scicolone, “premesso che stiamo parlando di indiscrezioni stampa su una bozza preliminare e che tutto dovrà essere verificato carte alla mano, la nostra posizione è.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
27
Nov

Regolamento Appalti, OICE: ‘no al ritorno all’appalto integrato sul preliminare’

27/11/2019 - La norma transitoria del Decreto Sblocca Cantieri, operativa fino al 2020, non consente l’affidamento di un appalto integrato sul progetto preliminare ed è inconcepibile nel Regolamento attuativo del Codice Appalti “un ritorno infelice ad un modus operandi che ha prodotto i risultati peggiori della storia delle costruzioni in Italia”. Così l’OICE, l’Associazione delle società di ingegneria e architettura, aderente a Confindustria, interviene sui contenuti della bozza di regolamento del Codice Appalti, che “prefigurerebbero un ritorno all’affidamento dei lavori - con l’appalto di progettazione e costruzioni (il c.d. appalto integrato) - sulla base del progetto preliminare”. Per il Presidente Gabriele Scicolone, “premesso che stiamo parlando di indiscrezioni stampa su una bozza preliminare e che tutto dovrà essere verificato carte alla mano, la nostra posizione è.. Continua a leggere su Edilportale.com
27
Nov

Edilizia scolastica, dal 2020 bandi per un miliardo di euro

27/11/2019 – Nel 2020 il Miur bandirà gare per la messa in sicurezza delle scuole per un valore di un miliardo di euro. Lo ha annunciato il Ministro Lorenzo Fioramonti durante la riunione dell’Osservatorio nazionale per l'Edilizia scolastica, che si è svolta venerdì scorso a Rivoli in occasione della Giornata Nazionale per la Sicurezza nelle Scuole. Edilizia scolastica, un miliardo di euro nel 2020 Come spiegato dal Ministro Fioramonti, non si tratta di nuove risorse stanziate ex novo, ma di economie di gara registrate dal Miur nell’ambito degli interventi realizzati con i finanziamenti per l’edilizia scolastica, come ad esempio i Mutui Bei e le iniziative “Scuole Sicure” o “Scuole Antisismiche”. Le risorse, ha affermato Fioramonti, saranno erogate con assegnazione diretta, con bandi che saranno pubblicati dal prossimo anno. Edilizia scolastica, le risorse in campo Durante la riunione,.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
27
Nov

Edilizia scolastica, dal 2020 bandi per un miliardo di euro

27/11/2019 – Nel 2020 il Miur bandirà gare per la messa in sicurezza delle scuole per un valore di un miliardo di euro. Lo ha annunciato il Ministro Lorenzo Fioramonti durante la riunione dell’Osservatorio nazionale per l'Edilizia scolastica, che si è svolta venerdì scorso a Rivoli in occasione della Giornata Nazionale per la Sicurezza nelle Scuole. Edilizia scolastica, un miliardo di euro nel 2020 Come spiegato dal Ministro Fioramonti, non si tratta di nuove risorse stanziate ex novo, ma di economie di gara registrate dal Miur nell’ambito degli interventi realizzati con i finanziamenti per l’edilizia scolastica, come ad esempio i Mutui Bei e le iniziative “Scuole Sicure” o “Scuole Antisismiche”. Le risorse, ha affermato Fioramonti, saranno erogate con assegnazione diretta, con bandi che saranno pubblicati dal prossimo anno. Edilizia scolastica, le risorse in campo Durante la riunione,.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
27
Nov

L’impresa non paga i contributi ai dipendenti? Il committente è sempre responsabile

30/10/2019 – In caso di mancato versamento dei contributi ai lavoratori, il committente è sempre chiamato in causa. Con la sentenza 27382/2019, la Corte di Cassazione ha affermato che vige sempre la responsabilità solidale a carico del committente, anche quando l’impresa cui ha affidato l’incarico ha subappaltato i lavori a insaputa del committente e violando il contratto in cui era espressamente previsto il divieto di subappalto. Responsabilità solidale e subappalto, il caso I giudici si sono pronunciati sul caso di un committente che aveva stipulato con un’impresa un contratto per la realizzazione di alcuni lavori. Il contratto escludeva la possibilità del subappalto, ma l’impresa aveva comunque affidato alcune lavorazioni ad un’altra società senza informare il committente. Successivamente, era emerso che l’impresa subaffidataria non aveva versato i contributi dovuti ai lavoratori. L’Istituto.. Continua a leggere su Edilportale.com
27
Nov

Bonus facciate, ‘traffico di emendamenti’

27/11/2019 – Il bonus facciate, new entry nel panorama delle agevolazioni fiscali per chi intende ristrutturare casa, sta prendendo forma. La discussione sugli emendamenti al disegno di legge di Bilancio per il 2020 sta andando avanti e ha falciato le proposte che volevano legare gli interventi sulle facciate a quelli per il risparmio energetico. Non avranno diritto al bonus neanche gli interventi di manutenzione ordinaria. Si tratta di modifiche provvisorie dal momento che il confronto è in corso. Non è però escluso che, con l’andare avanti della discussione, siano presentate ulteriori proposte che cambino ancora i connotati della detrazione. Bonus facciate, tetto di spesa a 192mila euro Al momento ha superato la tagliola della Commissione Bilancio l’emendamento (25.1) del Movimento 5 Stelle, che propone un tetto di spesa doppio rispetto al bonus ristrutturazioni, quindi 192mila euro per il 2020 e 96mila euro per gli anni.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231