1 Senza categoria Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘Senza categoria’ Category

2
Set

Sismabonus anche per chi compra casa con un contratto di permuta

02/09/2019 – Anche chi compra casa attraverso un contratto di permuta con l’impresa di costruzione può usufruire del sismabonus. Lo ha messo nero su bianco l’Agenzia delle Entrate con la risposta 354/2019 Con la stessa risposta, l’Agenzia ha spiegato che la cessione del credito corrispondente alla detrazione fiscale non è sempre possibile tra parenti, ma incontra una serie di paletti. SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL SISMABONUS Sismabonus per case antisismiche in permuta Il contribuente aveva trasferito a titolo di permuta un immobile a uso abitativo, di cui era comproprietario con i propri familiari, ad un'impresa di costruzione che, dopo averlo demolito e ricostruito, avrebbe ceduto loro due nuove unità immobiliari. Per questo, aveva chiesto se potesse usufruire del sismabonus anche nell’ipotesi di acquisizione dell’unità immobiliare da un'impresa di costruzione.. Continua a leggere su Edilportale.com
2
Set

Sblocca Cantieri, ANIE: ‘necessario proseguire col decreto’

02/09/2019 - È necessario “proseguire col decreto Sblocca Cantieri, per dare nuova linfa a un settore strategico per la crescita del Sistema Paese, ma che risulta ancora troppo vincolato da normative del passato”. Lo ha ribadito in una nota ANIE Confindustria, la Federazione che rappresenta le imprese elettrotecniche ed elettroniche che operano in Italia, auspicando che nel cambio di governo “i diversi provvedimenti necessari per portare a regime le modifiche introdotte dal decreto Sblocca Cantieri non restino incompiuti”. Per Anie è “fondamentale mettere mano al Regolamento esecutivo che garantisca maggiore certezza del diritto, per cui i lavori sono già entrati nel vivo lo scorso 15 luglio con l’avvio della consultazione pubblica da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) e la cui chiusura è prevista per oggi 2 settembre. La richiesta è che gli appalti e le infrastrutture,.. Continua a leggere su Edilportale.com
2
Set

Sismabonus, per la cessione del credito non basta la parentela

02/09/2019 – Si può sempre cedere ad un parente il credito corrispondente alla detrazione fiscale per l'acquisto di una casa antisismica o per gli interventi di miglioramento antisismico? L’Agenzia delle Entrate, con la risposta 354/2019 spiega che, nella cessione, non conta il legame di sangue, ma l’effettivo collegamento con il rapporto che ha dato origine alla detrazione. Sismabonus per case antisismiche in permuta Il contribuente aveva trasferito a titolo di permuta un immobile a uso abitativo, di cui era comproprietario con i propri familiari, ad un'impresa di costruzione che, dopo averlo demolito e ricostruito, avrebbe ceduto loro due nuove unità immobiliari. Per questo, aveva chiesto se potesse usufruire del sismabonus anche nell’ipotesi di acquisizione dell’unità immobiliare da un'impresa di costruzione tramite un contratto di permuta e, in caso di risposta affermativa, se potesse acquistare il credito d'imposta.. Continua a leggere su Edilportale.com
29
Ago

Immobile in affitto, chi paga l’Imu?

29/08/2019 – È lecito che il contratto di affitto preveda che sia il conduttore a pagare tutte le tasse sull’immobile? Con la sentenza 6882/2019, la Corte di Cassazione ha risposto di sì. Vediamo perché. Imu sugli immobili in affitto La controversia è sorta su una clausola del contratto di locazione che prevedeva che al conduttore fosse addossata “ogni tassa, imposta e onere relativo ai beni locati”, tra cui l’Imu. Sulla base di queste considerazioni, un’impresa, che aveva stipulato un contratto di locazione per l’utilizzo di un ufficio, aveva chiesto al locatore la restituzione delle somme versate per il pagamento delle imposte. Secondo il locatario, la clausola contrastava con l’articolo 1418, comma 1, del Codice Civile, che prevede la nullità dei contratti che vìolano le norme imperative. La norma imperativa in questione è l’articolo 35 della Costituzione,.. Continua a leggere su Edilportale.com
29
Ago

Crisi di Governo, cosa accadrà a Iva, lavori in casa e detrazioni fiscali?

29/08/2019 – La crisi di Governo lascia il mondo dell’edilizia col fiato sospeso. Il dialogo per ricostituire una maggioranza sta occupando l’agenda politica, che in questo periodo dell’anno dovrebbe invece concentrarsi sulla manovra economica. A preoccupare maggiormente professionisti e imprese è la mancanza di coperture, che potrebbe far scattare l’aumento dell’Iva dal 2020. Se, invece, si trovassero le risorse per evitarlo, ci sarebbe spazio per continuare a finanziare anche le detrazioni fiscali? Vediamo quali potrebbero essere gli scenari Aumento dell’Iva Senza un intervento, dal 2020 l’Iva aumenterebbe in questo modo: l’aliquota ordinaria passerebbe dal 22% al 25,2%, mentre quella ridotta dal 10% al 13%. L’aumento dell’Iva ridotta colpirebbe il mercato delle ristrutturazioni, l’acquisto e la costruzione di case, non di lusso, diverse dalla prima abitazione, l’energia.. Continua a leggere su Edilportale.com
27
Ago

Piano straordinario asili nido, 21 milioni alle Città Metropolitane del Sud

27/089/2019 – Nuove risorse per la realizzazione di asili nido al Sud. Lo prevede la delibera del Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) del 4 aprile 2019, che assegna 21 milioni di euro alle Città metropolitane del Mezzogiorno. Piano straordinario asili nido, 21 milioni al Sud Ad ogni Città Metropolitana del Sud Italia (Bari, Cagliari, Catania, Messina, Napoli, Palermo, Reggio Calabria) saranno assegnati 3 milioni di euro, per un importo complessivo di 21 milioni di euro. Le risorse integreranno i relativi Patti per lo sviluppo della città. La dotazione finanziaria dei Patti verrà quindi rideterminata nel seguente modo: Reggio Calabria: 136 milioni di euro; Napoli: 311 milioni di euro; Bari: 233 milioni di euro; Cagliari: 171 milioni di euro; Catania: 335 milioni di euro; Messina: 335 milioni di euro; Palermo: 335 milioni di euro. Piano straordinario asili nido, progetti entro il 30 novembre.. Continua a leggere su Edilportale.com
23
Ago

Ristrutturazioni, il bonus spetta in caso di comodato gratuito?

23/08/2019 – È possibile usufruire del bonus ristrutturazione per le spese effettuate in un appartamento dato in comodato gratuito dai genitori, proprietari dell'immobile, ai figli? Alla domanda risponde l’Agenzia delle Entrate tramite la posta di FiscoOggi. Bonus ristrutturazione: il caso del comodato gratuito L’Agenzia ha risposto che la detrazione per gli interventi di ristrutturazione edilizia, oltre che al proprietario dell’immobile, spetta anche a chi lo detiene sulla base di un contratto di locazione o di comodato, a condizione che abbia il consenso all’esecuzione dei lavori da parte del proprietario. Le Entrate, però, specificano che è necessario che l’atto attestante la detenzione risulti regolarmente registrato al momento di avvio dei lavori o al momento del pagamento delle spese ammesse in detrazione, se precedente. Come ribadito nella circolare 13/E del 31 maggio 2019, non sarà.. Continua a leggere su Edilportale.com [caption id="attachment_46220" align="aligncenter" width="300"] documento valutazione di rischi valutazione e stesura[/caption]
20
Ago

Bonus ristrutturazione, si perde se l’erede affitta la casa

20/08/2019 – Il contribuente che ha ereditato un immobile e, con esso, il diritto a fruire delle quote residue di detrazione per i lavori di ristrutturazione, perde l’agevolazione per l’annualità di riferimento se affitta la casa anche solo per un breve periodo dell’anno. A chiarirlo l’Agenzia delle Entrate nella risposta all’interpello n. 282 in cui un contribuente chiede di poter continuare a usufruire della detrazione Irpef per l’immobile ricevuto in successione, nel caso in cui sia concesso in locazione solo per brevi periodi nel corso dell’anno. Immobile ereditato: cosa significa ‘detenzione materiale e diretta del bene’ Secondo il contribuente, se si affitta solo per brevi periodi, la “detenzione materiale e diretta del bene” rimane al proprietario come previsto dall’articolo 16-bis del Tuir. L’Agenzia, nel suo riscontro normativo, ricorda che “in caso.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
19
Ago

R..estate con Modi

MODI, per migliorare e mantenere i Clienti, pensa costantemente come offrire loro di più e a meno, garantendo sempre il massimo impegno e serietà. In tema di saldi estivi, abbiamo ribassato le proposte di consulenza che abbiamo trasmesso alla Clientela quest’anno affinché possano affidarci l’incarico per permetterci di organizzare al meglio il nostro carico di lavoro. I nostri clienti vogliono valore, costi bassi, convenienza elevata e disponibilità continua ed è per questo che siamo aperti con orario continuato e per ben 60 ore a settimana e raggiungibili gratis al numero verde 800300333. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
 
14
Ago

ArtBonus, vale per le donazioni a un ente privato?

14/08/2019 – Le donazioni effettuate a favore di una ente privato che promuove e diffonde la cultura e l’arte non possono fruire dell’ArtBonus se non vengono rispettati i requisiti di ‘appartenenza pubblica’. A specificarlo l’Agenzia dell’Entrate nell’interpello 250/2019 in cui risponde ad una Fondazione che, avendo utilizzato uno spazio del Comune per la costruzione di un museo, riteneva di poter essere assimilata a un istituto o luogo della cultura di appartenenza pubblica, condizione che le consentirebbe il diritto di accedere al credito d’imposta. ArtBonus: il requisito ‘appartenenza pubblica’ Riguardo il requisito della “appartenenza pubblica”, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che in presenza di alcune caratteristiche, gli istituti e i luoghi della cultura aventi personalità giuridica di diritto privato hanno, in realtà, natura pubblicistica.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231